Garden Anna - Diritto di Recesso

GENERALE

Per i prodotti acquistati dal Cliente sono applicabili le norme in materia di garanzie e assistenza negli artt. 64/67 del d.lgs. n. 206/2005 (codice consumatori) relativamente alla vendita di beni di consumo.
Il Cliente che per qualsiasi ragione non si ritenesse soddisfatto dell'acquisto effettuato, ha diritto di recedere dal contratto stipulato e pertanto ha il dovere di rendere la merce acquistata, senza alcuna penalità, entro 14 giorni dal ricevimento dei prodotti. Il Cliente potrà esercitare tale diritto, entro il suddetto termine, manifestandolo mediante una comunicazione scritta presso la sede di Garden Anna Srl da inviarsi tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Il Cliente dovrà restituire i prodotti all'indirizzo indicato in fattura, assicurandosi nel caso di merce spedita tramite un servizio di spedizione che pervenga entro 14 giorni dal ricevimento dei prodotti presso la nostra sede. Tutti gli articoli dovranno pervenire nelle medesime condizioni di ricezione, non utilizzati e completamente integri, provvisti degli imballi originale e degli eventuali manuali, senza alcuna mancanza.

L'indirizzo per i resi:
Garden Anna Srl - Via Alessandro Volta 11 - Mariano del Friuli (GO) - Cap. 34070

Le spese di restituzione dei prodotti sono a carico del Cliente. Entro 14 giorni dalla data di ricevimento dei prodotti da parte del Cliente, e in accordo con esso, verrà restituito:

  • l'intero prezzo pagato dal Cliente in caso di restituzione del prodotto completo di tutte le sue parti e funzionalità.
  • un prodotto identico, parificato o simile se disponibile.
L'accredito dell'importo speso per il bene che il Cliente desidera restituire o la spedizione del prodotto sostituito verrà effettuata in seguito a richiesta scritta e nei 14 giorni a seguire a partire dal giorno del ricevimento e controllo della merce pertanto vi preghiamo di avere pazienza. Gardenannashop.it provvederà ad accreditare la somma mediante storno del pagamento effettuato con Paypal ovvero con bonifico bancario. In quest'ultimo caso il cliente dovrà comunicare le sue coordinate bancarie per ricevere il rimborso.

I casi di decadenza del diritto di recesso totale sono:

  • Utilizzo anche parziale del bene.
  • Il danneggiamento del prodotto per cause diverse dal trasporto.
Non possono esercitare il diritto aziende e professionisti con partita Iva. Per maggiori informazioni è possibile consultare il testo normativo integrale disponibile sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

DANNEGGIAMENTI DOVUTI AL TRASPORTO

Il rientro può essere richiesto anche nel caso in cui la merce dovesse risultare danneggiata durante il trasporto.
Se il danno è evidente già alla ricezione del pacco, si consiglia di evidenziarlo subito al corriere e di ritirare il pacco solo se sulle copie delle lettera di vettura viene indicato chiaramente che il pacco viene accettato con riserva di verifica e quantificazione del danno per poterne eventualmente richiedere il rimborso.
Se il corriere si rifiuta di verbalizzare l'accaduto, potete rifiutare il pacco, chiedendo il ritorno al mittente per danneggiamento del contenuto e dandocene immediata comunicazione.
Qualora il danneggiamento non fosse visibile dall'esterno, o fosse sfuggito al destinatario non sarà facile rivalersi sul corriere.
In ogni caso, poiché la merce viaggia assicurata, sarà nostra cura inoltrare ugualmente una richiesta di rimborso a Poste Italiane per il danneggiamento subito dalle merce.

Per potere richiedere la sostituzione della merce danneggiata durante il trasporto è indispensabile che ci venga data tempestiva comunicazione.
La richiesta di rimborso a Poste Italiane può essere da noi inoltrata tassativamente entro 7 giorni dalla data di spedizione.
Consigliamo pertanto ai nostri clienti di verificare subito e molto attentamente le condizioni della merce al momento della ricezione, poiché non sarà possibile accogliere richieste di sostituzione per danneggiamento oltre il 7° giorno dal momento della spedizione.

RITARDI

Nel caso in cui un pacco non dovesse essere consegnato entro la tempistica prevista, suggeriamo al cliente di contattarci per e-mail o telefonicamente per darcene comunicazione.
Verrà effettuata una verifica sullo stato della spedizione per capire se si è trattato di un semplice ritardo o di qualche altra problematica (es.: indirizzo errato, destinatario assente ecc...).

Se dalla verifica della spedizione dovesse risultare un semplice ritardo, o l'impossibilità ad effettuare la consegna causa destinatario assente, ne verrà data comunicazione al cliente, per tranquillizzarlo, poiché la consegna sarà effettuata molto probabilmente il giorno lavorativo successivo.
Nel caso si fosse trattato di impossibilità a consegnare causa destinatario assente, il cliente dovrà fare il possibile per consentire al corriere di potere effettuare la consegna il giorno successivo, altrimenti il pacco verrà consegnato al più vicino ufficio postale, e il cliente vi si dovrà recare entro i successivi 5 giorni per potere ritirare il pacco personalmente.
Qualora il corriere avesse tentato la consegna, ma non fosse stato possibile effettuarla a causa dell'indirizzo risultato errato o incompleto, verrà comunicato al cliente per dargli modo di contattare Poste Italiane al numero verde 803.160, per chiedere lo svincolo della spedizione, e contestualmente:

  • Confermando la correttezza dell'indirizzo (nel caso fosse corretto), magari aggiungendo qualche altro riferimento o dettaglio
  • Rettificando l'indirizzo (qualora fosse risultato effettivamente errato o incompleto)
  • Comunicando un indirizzo alternativo, magari più facilmente rintracciabile, qualora quello indicato dovesse risultare di difficile individuazione
  • Chiedendo la messa in fermo deposito per ritirare il pacco direttamente presso la locale filiale SDA

Per limitare al minimo questo genere di problematiche suggeriamo ai nostri clienti di indicare indirizzi di consegna facilmente individuabili, completi di numero civico e con l'indicazione del nominativo del destinatario presente in una insegna o nel pulsante del citofono.
Capita infatti che il corriere, non trovando l'indicazione del nominativo di destinazione sul citofono o in nessuna insegna, indichi l'impossibilità a potere effettuare la consegna, causa indirizzo errato o incompleto.
Qualora la mancata consegna di un pacco, e il conseguente rientro al mittente, fosse dovuto alla comunicazione di un indirizzo di consegna errato o incompleto, da parte del cliente, si renderà necessario effettuare una seconda spedizione. In questo caso il costo della seconda spedizione sarà a carico del cliente.
Qualora la mancata consegna di un pacco, e il conseguente rientro al mittente, fosse dovuto a inadempienza da parte del corriere, si potrà procedere con una spedizione sostitutiva.

SMARRIMENTI

Nel caso in cui un pacco non dovesse essere consegnato entro una settimana dal giorno della spedizione, e verificando il tracking non dovesse trovarsene traccia, o il tracking dovesse risultare fermo a diversi giorni prima di quello della verifica, senza altro aggiornamento, molto probabilmente ci si troverà nello spiacevole caso di pacco smarrito.

Una volta fatte le dovute verifiche presso Poste Italiane e SDA, se non si dovesse riuscire a trovare traccia del pacco, si procederà con una spedizione sostitutiva se la merce richiesta è disponibile in magazzino, per garantire comunque la ricezione della merce ordinata al nostro cliente.

MANOMISSIONI

Informiamo i nostri clienti che i pacchi vengono da noi confezionati solo ed esclusivamente con adesivo personalizzato dell'azienda e nastro di imballaggio.
Al momento della consegna del pacco, verificate quindi che questo risulti integro, e che sia sigillato con l'adesivo Garden Anna.
Nel caso in cui il pacco dovesse essere sigillato con solamente del nastro generico non accettate per nessuna ragione la consegna del pacco. In questo caso sicuramente il pacco è stato manomesso.
Chiedete quindi al corriere di farvelo aprire per verificare il contenuto o, qualora questi si rifiutasse, chiedete di ritirarlo con riserva, poiché avete rilevato delle imperfezioni.
E' importante che il corriere indichi sulla copia del bollettino di spedizione che vi consegna, che state ricevendo il pacco in consegna con riserva di successiva verifica, a causa della presenza di nastro di imballaggio non conforme o per qualunque tipo di anomalia riscontrata esternamente, firmando (il corriere) alla fine la suddetta dichiarazione.
Solo così potrete essere certi di essere tutelati nel caso in cui una volta aperto il pacco doveste riscontrare la mancanza totale o parziale del contenuto.
Non accettate per nessun motivo pacchi in consegna che presentino delle imperfezioni senza l'indicazione del ritiro con riserva.
Sia nel caso che la manomissione fosse evidente che nel caso non lo fosse, una volta aperto il pacco, qualora si dovesse riscontrare la mancanza parziale o totale del contenuto è indispensabile che ci venga data tempestiva comunicazione.
La mancata segnalazione entro e non oltre le 24 ore successive al momento della consegna non ci consentirà più di potere intervenire, pertanto l'eventuale richiesta tardiva non potrà essere accolta.
Una volta ricevuta la segnalazione del cliente si attiverà la procedura di contestazione a Poste Italiane.
Verrà inviata al cliente una comunicazione di avvenuta attivazione della procedura, con la richiesta di alcuni adempimenti indispensabili per potere procedere successivamente con la spedizione del pacco con la merce sostitutiva